PROGETTO CASA DELL'ACQUA

Mod. Casa dell'acqua

 

Il progetto rappresenta un punto, dove l'utente ( cittadino) può rifornirsi di acqua purificata, refrigerata con o senza aggiunta di anidrite carbonica. L'acqua dell'acquedotto è una fonte pubblica preziosa, in quanto inesauribile, potabile, controllata e sicura. La "Casa Dell' Acqua" così chiamata è stata realizzata per sfrutare al meglio le risorse idriche naturali e renderle accessibili a tutti. Creando dei punti di distribuzione con il progetto "Casa dell' Acqua" i cittadini potranno usufruire di un servizio pubblico in più, avranno benefici sui loro risparmi e si creerà un ulteriore legame con il proprio comune. L'approvigionamento è semplice: tramite un tasto si può scegliere e ci si può rifornire dell'acqua preferita. Il pagamento può avvenire mediante denaro o chiave elettronica ricaricabile in loco. L'approvvigionamento è economico: l'acqua "spillata" costa 1000 volte in meno rispetto all'acqua in bottiglia e potra avvenire utilizzando contenitori personali riutilizzabili, che non necessito di smaltimento. All'interno della struttura "Casa dell'Acqua" vi è un locale tecnico che conterrà tutti i macchinari necessari per la purificazione, il raffreddamento e la gassatura dell'acqua.

 

REQUISITI PER L’INSTALLAZIONE:

-  Rete idrica potabile

-  Allaccio alla rete fognaria (per l’acqua inutilizzata)

-  Allaccio alla rete elettrica a 230V - 50 Hz(con sistema di messa a terra).